logo

GESTIONE DELLA CASA

GESTIONE DELLA CASA

Ricorda che alla spesa dell'affitto dovranno essere aggiunte varie spese. Ti proponiamo di seguito qualche esempio ed un piccolo glossario che può esserti utile.

CAPARRA

Somma di denaro (solitamente equivalente a due mesi di affitto) che il proprietario richiede anticipatamente all'affittuario e che potrà trattenere nel caso di recessione del contratto o di danni all’immobile. In caso contrario la caparra verrà restituita all’affittuario.

SPESE CONDOMINIALI

Le spese di condominio vengono suddivise tra i vari appartamenti del condominio (luce e pulizia delle scale, ascensore, ecc.). Solitamente vengono divise in base ai millesimi dell'appartamento. L’amministratore di condominio provvede ad informare quote e scadenze di pagamenti.

BOLLETTE

Le bollette, bimestrali, riguardano il singolo appartamento e l'uso che l’inquilino fa delle utenze domestiche (luce, acqua, gas). Sono composte da un canone fisso più la quota aggiunta per l'uso dell'utente.

MOBILIO & ARREDAMENTO

Un appartamento in affitto può essere arredato o no. Nel primo caso l'affitto potrà essere leggermente più alto ma si risparmierà sull'acquisto dei mobili. Nel secondo caso l'affitto potrà essere leggermente più basso ma sarà poi necessario arredare la casa.

In caso di appartamenti già arredati, una volta terminato il contratto, si dovrà restituire l'appartamento così come lo si è trovato(mobili rotti o danneggiati vanno riparati o sostituiti). Nel caso di un appartamento non arredato si potrà chiedere al proprietario se desidera tenere i mobili, vendendoglieli.

Ricorda che:anche lo Sportello del Neomaggiorenne o l’ Infomagiovani  della tua città possono darti informazioni utili sulla ricerca e la gestione della casa.

Tags: Casa

anna_bolognesi
Commenti
Lascia un commento